Fantastico gruppo

Come dicevo nel primo post, le vernici tradizionali del Brico e catene simili non mi convincevano, allora navigando mi imbatto su un sito online di vendita di pitture per mobili, ha anche una pagina FB e mi ci iscrivo, fantastico…

Non ci sono termini per definire la mia incredulità di come si potesse trasformare un anonimo mobiletto ad un complemento con il suo carattere… 

Primo ordine e via!! Si comincia!!

L’attesa dell’arrivo del pacco e la meraviglia quando arriva, tutto è preparato con cura, il cuore sulla scatola, l’imballaggio, la caramella, il biglietto con delle frasi che ti aprono il cuore, e spesso anche una soppresa in regalo come diceva mia figlia 💞, un emozione pura, l’emozione di un lavoro, un materiale che è seguito con amore, quando si lavora con amore tutto è più facile, si ha soddisfazione e non esiste la fatica.

Del gruppo che dire… 7000 amiche e sorelle ed ora anche qualche fratello, sempre pronte a darti un consiglio ed anche un aiuto, se stai cercando qualcosa c’è sempre chi ti dà una mano a trovarla, e se non riesci a fare un bel lavoro, chi ti dà una dritta. Senza aver paura di “rubare” il lavoro o qualche tecnica, c’è sempre qualcuno che spiega e rispiega alle new entry il come fare o cosa comprare. Amiche con le quali ti metti a messaggiare fino a notte, oppure ti spatasci dalle risate in diretta per qualche programma in televisione… Ci si tiene compagnia e si aspetta magari la possibilità di incontrarsi malgrado la vita frenetica che a volte facciamo.

Il tutto questo la creatrice di questo meraviglioso gruppo, Dora Siegel, grande donna, la nostra bella e dolce fatina ma anche un grande leader capace di creare grandi cose. Che ci fa stare bene, che ci ha insegnato la cultura del bello e quanto bene fa bene all’anima, un grande mediatore quando si crea, raramente, qualche disguido perché siamo delle burlone e non sempre si capisce quando si scherza.

Grazie a tutte girls 💞

Silvestro

Oggi ho in mente lui, Silvestro il mio primo gatto. Sdraiata tranquilla a prendere il sole chiaccheravo con un amica della gestione di un pelosetto, cane e gatto. Raccontavo dei miei 5 gatti che ho avuto nel corso degli anni, e lui è stato il primo, il primo figlio peloso, e nel mentre raccontavo di lui e di come ci ha lasciato le lacrime scendevano incontrollabili… parecchie persone non capiscono come mai si considerano gli animali di affezione come dei figli, ma sono due le ragioni non hanno mai avuto un animale oppure se anche lì hanno non li amano veramente. Preso per mia figlia al posto di un fratello che non mi sentivo di darle, è stato molto più che un fratello, un amico, una compagnia, un compagno che mai ti tradirà senza malumori o capricci. Non credo molto ai legami di sangue, i legami o ci sono o non ci sono e non dipende certo dal sangue.

Ha trascorso 16 anni con noi, ha vissuto i nostri momenti belli e brutti, mi ha consolato e asciugato lacrime amare, mi è sempre stato al fianco senza chiedere nulla, perché a loro non importa quello che hai o come sei,vogliono solo un po’ di amore perché è quello che ti danno, sempre incondizionatamente di qualsiasi umore tu sia. Nei loro occhi vedi l’amore che trovi solo negli occhi di un bambino quando lo stai allattando, chi è mamma sa di cosa parlo, quegli occhi che ti dicono che sei tutto il mio mondo.

Ci ha lasciato tra le mie braccia, mi guardava chiedendomi aiuto, e l’aiuto che ho potuto dargli è stato di accarezzarlo tenendolo in braccio con un sorriso e la morte che avevo nel cuore.